Regione Lazio: 4,8 milioni di euro per prevenzione gioco patologico destinati a ‘Direzione Regionale inclusione sociale’ e ‘Direzione regionale salute ed integrazione sociosanitaria’

Ammonta ad oltre 4,8 milioni di euro il finanziamento delle attività di prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie connesse dalla dipendenza da gioco d’azzardo, cifra messa a disposizione dalla Regione Lazio nel 2020 e 2021 per la lotta alla dipendenza da gioco. Pubblicato oggi nel Bollettino ufficiale della Regione Lazio il Bilancio di previsione finanziario 2021-2023, contenente l’Aggiornamento del Bilancio finanziario gestionale in relazione all’assegnazione delle risorse finanziarie ai dirigenti titolari dei centri di responsabilità amministrativa, di cui alla DGR n. 1061/2020, ai sensi dell’articolo 13, comma 5, della legge regionale 10 agosto 2020, n. 11, concernente i capitoli di entrata e i capitoli di spesa, parti integranti e sostanziali della deliberazione.
All’interno presenti anche il “Fondo per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico, legge regionale 5 agosto 2013 n. 5” che prevede trasferimenti correnti a istituzioni sociali private come la ‘Direzione Regionale inclusione sociale’, e l’Assegnazione dello stato delle quote relative al finanziamento delle attività di prevenzione, cura e riabilitazione delle patologie connesse alla dipendenza da gioco d’azzardo, ex legge 190/2014, contenente trasferimenti correnti alle amministrazioni locali “Direzione regionale salute ed integrazione sociosanitaria”. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here