ITeSPA, Mondiali Seoul 2019: ottimi risultati per la nazionale italiana e-Sports in terra coreana

Bilancio positivo per la nazionale italiana e-Sports in terra Coreana. Ai mondiali di Seoul 2019, gli azzurri hanno raggiunto traguardi di tutto rispetto. Con oltre quaranta nazionali rappresentate dai loro migliori interpreti di gioco, Mattia “Teclis-88” Pallotta ha raggiunto
i quarti di finale di Pes2020 mentre Fabrizio “Bode” Tavassi ha raggiunto gli ottavi di finale di Tekken7.Per Mattia Pallotta, il sogno si è infranto contro un Giappone in grande forma. Il giocatore di Pes2020 aveva superato il girone di qualificazione come secondo dietro al favorito della Serbia e sopra Portogallo e Olanda. Due pareggi e la vittoria inaugurale contro la temuta Serbia, lo hanno proiettato agli ottavi. Nella fase a playoff un intenso match contro i padroni di casa della Corea del Sud è terminato ai supplementari con un gol nel primo extra time. Nella fase successiva, l’incontro con un grande Giappone, ha chiuso il discorso mondiale per il nostro campione. L’esperto Fabrizio Tavassi nulla ha potuto agli ottavi di finale contro il rappresentante delle Filippine. Oltre all’ottimo risultato
che lo pone tra i migliori sedici atleti al mondo, resta la soddisfazione a livello dei gironi eliminatori di aver tenuto testa contro uno dei migliori top player a livello mondiale per Tekken7 come quello dei padroni di casa della Corea del Sud. Soddisfazioni nelle vittorie contro Iran, Israele e SudAfrica. Mentre i players azzurri riempivano il cuore di soddisfazione con gli ottimi risultati raggiunti, il Presidente dell’Italian Esports Association, Paolo Blasi, era seduto, come lo è già da diversi anni, al tavolo dei lavori con tutte le delegazioni del mondo per parlare di e-Sports. Il settore in tutto il mondo esiste attivamente e si lavora costantemente per incrementarne e ottimizzarne le potenzialità.
Con questa ennesima avventura internazionale, l’associazione ha dimostrato che gli e-Sports italiani esistono e i loro interpreti sono capaci di ottenere ottimi risultati. L’auspicio dell’associazione è che finalmente le istituzioni italiane insieme agli enti privati e ai media nazionali, abbiano l’intenzione di valorizzare il settore e tutelare tutti i players e tutte le
società italiane ad emergere e competere nel modo giusto in tutto il mondo. Il settore è un ottimo volano per il business nazionale e in un momento di crisi come questa, può tranquillamente creare buone prospettive di occupazione. Il futuro è arrivato e va vissuto tutti insieme. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here