Borghi (gestore Ippodromo Varese): “Vogliamo contribuire per il rilancio del settore dell’ippica. Togliere le scommesse al ministero dell’Economia”

“Noi intendiamo lavorare a favore della compattezza di questo mondo, attualmente estremamente diviso. Vogliamo dare nuove idee e forza che permetta il rilancio di un settore che solo in Italia non sta dando i risultati che ottiene nel resto del mondo”. Ha detto il presidente della Svicc, Società varesina incremento corse cavalli, gestore dell’ippodromo a Varese, Guido Borghi riferendosi al settore dell’ippica. Tra le proposte quella di togliere le scommesse al ministero dell’Economia. “Siamo l’unica azienda che produce ma non vende. I pagamenti dello scorso anno sono arrivati solo il 23 dicembre. Noi nel frattempo abbiamo dovuto saldare tutte le operazioni relative alla manutenzione”, ha aggiunto – riporta Il Giorno Varese. A rimarcare la differenza con gli altri Paesi – sottolinea ancora – anche il dato sui prelievi dalle scommesse. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here