Altare (MO), sorpreso mentre manometteva slot: Carabinieri denunciano a piede libero un uomo

Le forze dell’ordine colgono sul fatto un uomo che stava manomettendo apparecchi di gioco. E’ successo ad Altare, in provincia di Savona, presso il bar “L’ora di mangiare”, dove i carabinieri della locale stazione, insieme ai colleghi di Careare e al personale della polizia municipale di Altare, hanno denunciato a piede libero un operaio incensurato trentaquattrenne di Careare, che è stato sorpreso mentre manometteva una slot. A seguito della segnalazione dei vigili, i carabinieri, dopo averlo sorvegliato con discrezione, hanno deciso di intervenire, cogliendolo sul fatto. L’uomo era riuscito a trafugare 540 euro. Sequestrata anche la slot al fine di permettere agli investigatori di risalire alle tecniche di scasso informatico utilizzate. La slot è di proprietà della ditta Valentini di Savona, già vittima dei mesi scorsi, in vari bar da essa serviti, da Cairo a Cengio, da Careare a Dego, delle vincite fraudolente da parte di due uomini che, grazie all’aiuto di una chiave di scasso elettronica, riuscivano a craccare il software per provocare vincite anomale. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here