Totocalcio: parte bene la nuova stagione. L’aumento del montepremi piace ai giocatori. Nella prima giornata di Serie A +34,1% di incasso

Segnali di nuova vita arrivano dal Totocalcio. Pur parlando sempre di incassi molto inferiori agli altri giochi, il nuovo regolamento, che ha aumento il montepremi (dal 50% al 75%) a disposizione degli appassionati, sembra aver avuto degli effetti benefici sullo storico concorso. Nel concorso legato alla prima giornata di Serie A, il Totocalcio ha infatti mostrato questi numeri: 25.496 schedine giocate, 359.370 colonne puntate ed un incasso di 179.685 euro. Si tratta di un dato in crescita del +34,1% rispetto al primo concorso dello scorso anno (disputato subito dopo Ferragosto) legato alla serie A e del +11,7 rispetto al concorso disputato tra il 25 ed il 27 agosto del 2018. Ricordiamo che in base all’art.1, comma 637, della legge 30 dicembre 2018, n.145, è cambiata la ripartizione della posta di gioco per il “Totocalcio”, “Il 9” e per il “Totogol”. Sono state apportate delle variazioni anche alla scommessa sportiva “Big Match”.
Infatti, la posta verrà così suddivisa:
a) percentuale destinata al montepremi: 75 per cento; 
b) percentuale destinata al compenso del concessionario: 5 per cento; 
c) percentuale destinata al punto vendita a titolo di aggio: 8 per cento;
d) percentuale destinata alla società Sport e salute Spa: 12 per cento.
Rispetto alla precedente normativa, per i concorsi pronostici “Totocalcio”, “Il 9”, “Totogol”, il montepremi aumenta dal 50 al 75 per cento della raccolta, mentre per la scommessa sportiva a totalizzatore “Big Match” la percentuale del montepremi passa dal 57 al 75 percento, con un sostanziale incremento delle risorse a disposizione dei giocatori. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here