SuperEnalotto in “famiglia”: a La Spezia il padre riscuote una vincita da 68mila euro e la figlia da 115mila euro centrate nello stesso concorso

Si sono presentati oggi per l’incasso presso gli uffici Sisal di Milano, un padre e una figlia di La Spezia, entrambi erano i vincitori. Sembra incredibile, ma nello stesso concorso – il n. 80 di giovedì 4 luglio – due persone della stessa famiglia hanno realizzato una vincita al SuperEnalotto in due ricevitorie diverse del capoluogo ligure. La vincita della figlia pari a € 115.606,52 è stata realizzata presso l’edicola Amato situata in Piazza Cavour, angolo via dei Mille a La Spezia. La vincita del papà pari a € 68.900,18 è stata invece realizzata presso il Bar Tabacchi Ghezzi situato in Corso Cavour n. 392 a La Spezia. La combinazione vincente del concorso è stata: 40,42,57,64,80,86, Jolly 38, SuperStar 57. “Gabbiano” è il nome di fantasia scelto dai vincitori per raccontare la loro storia. Il giorno della vincita, mentre si reca al lavoro, la figlia va a giocare i numeri “scelti” dal padre tanto tempo fa. Poi, la sera stessa della giocata, la scoperta che ha lasciato entrambi senza parole. “Quando ho chiamato mio padre per comunicargli che avevo vinto, dopo aver controllato decine di volte i numeri insieme a mio marito e mio figlio, anche lui mi ha comunicato la stessa cosa. Pensavo semplicemente che avesse controllato al mio posto numeri che conosce a memoria… e invece le vincite erano due.  Non avevo la mente lucida e non capivo quando continuava a ripetermi la stessa frase “hai vinto tu e ho vinto anche io”. Sono rimasta senza parole, non tanto per l’incredibile reciproca fortuna, ma soprattutto perché il destino aveva premiato qualcosa di ancora più grande, la generosità. Quel momento di silenzio ha infine lasciato spazio al pianto comune, come se quella vincita sancisse l’affetto che ci unisce e ci unirà per sempre”. Con oltre 115 mila euro vinti dalla figlia e oltre 68 mila euro vinti dagli anziani genitori, l’intento comune sarà quello di aiutare figlio e nipote a sistemarsi per il futuro. “Non c’è nulla di strano – dichiarano insieme i vincitori – … È il cerchio della vita ed è giusto che non finisca mai”. mo/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here