Scommesse, sala accettava giocate all’esterno per “eludere” il Green Pass. Le sanzioni di ADM

Un sistema di ‘prenotazione’ per scommesse all’esterno di una sala giochi, per permettere di giocare anche a chi non ha il Green pass, è stata scoperta in provincia di Verona dai funzionari dell’Agenzia dogane e monopoli, che hanno così multato il titolare del locale. Fuori dalla sala giochi è stato trovato un pannello elettronico su un tavolino nel plateatico, che consentiva di scegliere l’evento e di prenotare la giocata, con l’aiuto di un addetto che faceva da ‘spola’ con il locale. Il tutto – riporta l’Ansa – corredato da un cartello che invitava i potenziali scommettitori a ‘non preoccuparsi’ se non avevano il certificato ‘verde’. Secondo la legge, tuttavia, il gioco può avvenire esclusivamente all’interno dei pubblici esercizi autorizzati, non in aree esterne e non autorizzate. Il locale è stato così segnalato all’Ufficio scommesse dell’Agenzia, alla Questura e al Comune, competenti per le varie licenze. È stato poi multato per la somma di 16.666 euro, poiché all’interno non c’era il materiale informativo contro la ludopatia previsto per legge. sb/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here