Scommesse, Palermo: condanne per oltre un secolo al clan di Brancaccio, tra gli interessi anche le scommesse clandestine

La seconda sezione del tribunale di Palermo ha condannato a oltre un secolo di carcere 15 presunti appartenenti ai clan di Brancaccio e di Corso dei mille. Secondo la ricostruzione dell’accusa la famiglia mafiosa si sarebbe occupata di estorsioni, scommesse clandestine, gestiva numerose aziende specializzate negli imballaggi industriali, i pallets, del valore di 60 milioni. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here