Messina (IdV): “In Puglia caso record di centri scommesse non autorizzati. Sono 750”

“In Puglia abbiamo il caso record dove a fronte di 700 centri scommesse legali se ne contano 750 non autorizzati. Tutto questo è, paradossalmente, reso possibile da una normativa blanda ed ambigua che agevola i gestori, già premiati esentasse, che se riescono a dimostrare che ci si limita a mettere a disposizione del cliente l’apparecchiatura tecnologica senza intervenire sull’utilizzazione dei terminali lasciando in piena autonomia i giocatori, non commettono reato”. Lo ha detto Ignazio Messina, segretario nazionale Italia dei Valori. lp/AGIMEG