Cassazione conferma le condanne per i vertici del clan Mariano, gestivano slot e scommesse nei Quartieri Spagnoli

La Seconda Sezione Penale della Corte di Cassazione conferma la maggior part delle condanne disposte dalla Corte di Appello di Napoli nei confronti degli esponenti del clan Mariano che controllava diversi racket nei Quartieri Spagnoli, confermate in particolare le condanne nei confronti delle figure apicali del sodalizio. L’operazione che ha consentito di smantellare il clan è stata condotta nel settembre del 2015 e ha portato al fermo di 34 persone. Tra i business gestiti dal sodalizio anche quello delle slot e delle scommesse. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here