Avv. Agnello (legale Stanleybet) “Gara scommesse discriminatoria per tempi ristretti di validità”

“Gara illegittima e per questo da annullare”. E’ questo in sintesi il concetto espresso oggi al Tar Lazio dall’avvocato Agnello, legale della Stanleybet, in merito al ricorso contro la gara per 2000 nuove agenzie di scommesse. “E’ talmente evidente che si tratta di una gara discriminatoria che è facile capire come la stessa non rispetti nessun principio di equità e per questo vada immediatamente annullata – ha dichiarato ad Agimeg l’avvocato Agnello – le precedenti gare hanno infatti avuto dei periodi di validità molto ampi mentre l’attuale gara, solo per il motivo di equipararne la scadenza alle precedenti, ha una validità di appena 40 mesi contro ad esempio 9 anni di validità della gara conosciuta come la Bersani. Questo fa sì che Stanleybet sia stata nuovamente discriminata e per questo ci auguriamo che il Tar intervenga annullando la gara senza poi vederci costringere a ricorrere di nuovo alla Corte di Giustizia Europea che già nelle precedenti occasioni riguardanti il settore delle scommesse ha sempre ritenute legittime e supportato con le sentenze le nostre tesi”. mf/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here