Betfred vende il 25% del Tote. Potrebbe cederlo interamente entro 5 anni

Regno Unito, Betfred cede il 25% del Tote, lo storico bookmaker delle scommesse ippiche, a un gruppo di investimenti, la Alizeti Capital, per circa 20 milioni di sterline. Nato nel 1928 come società statutaria, il Tote – al termine di un lungo iter – venne privatizzato nel 2011, e da allora è sempre stato nelle mani di Betfred. IL bookmaker conta oltre 500 betting shops in tutto il Regno Unito – e ha agenzie in ogni ippodromo inglese. Il suo nome è legato alle scommesse a totalizzatore, con la privatizzazione Betfred si è aggiudicato anche un monopolio di sette anni su questo prodotto, esclusiva che però scadrà a metà luglio. La Alizeti ha in sostanza rilevato il 25% della operazioni business to business, e il 75% delle operazioni digitali. Il gruppo punta tuttavia a rilevare l’intero Tote – entro un periodo che va dai 3 ai 5 anni – per un investimento complessivo di circa 130 milioni. lp/AGIMEG