Sochi 2014, fondo: Kikkan Randall a 1,90 nella gara sprint

Adrenalina allo stato puro nello sci di fondo in programma domani a Sochi 2014, con le gare sprint in programma nel primo pomeriggio. Occhi puntati sulla statunitense Kikkan Randall, vincitrice delle ultime due Coppe del mondo individuali di specialita e del titolo mondiale a squadre nel 2013 in Val di Fiemme, che punta a “soffiare” la medaglia d’oro a Marit Bjoergen, fresca campionessa olimpica nella 15 km di skiathlon. Snai offre quota 1,90 per la Randall e 2,10 per la norvegese, le altre atlete sono valutate quali outsider: quota 20 per le altre norvegesi Maiken Caspersen Falla e Ingvild Flugstad Oestberg, per la tedesca Denise Hermann e per la polacca Justyna Kowakczyk. Tre le atlete azzurre in gara ma, purtroppo, con minime speranze di podio: Gaia Vuerich, Greta Laurent ed Elisa Brocard sono inserite nella voce “altro”, quotata 15. Più equilibrata la gara maschile: l’atleta da battere è ancora un norvegese, Petter Northug, oro nello sprint a squadre a Vancouver (oltre che nella 50 km) e bronzo nella gara individuale degli stessi Giochi, quotato 4,00; a 7,00 la coppia formata da Emil Joensson (svedese, argento nello sprint a squadre ai mondiali del 2013) e dal russo Nikita Kriukov (campione olimpico in carica nello sprint), seguiti da un altro fondista russo, Alexey Petukhov, quotato 9,00. Qualche speranza di podio per l’azzurro Federico Pellegrino: 24 anni e campione del mondo juniores 2012 a Liberec nella sprint tecnica classica, è quotato 15 per la gara di domani. Molte meno possibilità per David Hofer, quotato 50, mentre gli altri due atleti azzurri in gara, Enrico Nizzi e Fabio Pasini, sono inseriti nella voce “altro”.