Mazzarri: prime quote sull’esonero. I bookie salvano il tecnico nerazzurro

L’Inter non vince più. Neanche l’intervento in prima persona del Presidente Thohir sembra riuscire a svegliare i nerazzurri che rimangono a quota 1 punto racimolato nelle ultime 5 giornate di campionato. In molti iniziano a sentire scricchiolare la panchina di mister Mazzarri anche se in Inghilterra non ci credono.   Stanleybet infatti offre l’esonero dell’allenatore neroazzurro entro la fine della stagione 2013/2014 a 7.00 contro l’1.05 pagato per rimanere a bordo campo a incitare Cambiasso e compagni.   Inevitabilmente – segnala Agimeg –  scatta il confronto con il suo predecessore Stramaccioni che ha lasciato la guida del “biscione” il 24 maggio scorso. Attualmente l’Inter occupa la sesta posizione in classifica con un bottino di 33 punti, a due lunghezze dal Verona (quinto) e dalla zona che vale l’Europa League; mentre nello stesso periodo dello scorso anno “Strama” aveva portato la “Beneamata” al quarto posto forte dei 40 punti conquistati. Statistiche alla mano i neroazzurri guidati da Walter Mazzarri hanno una migliore percentuale di realizzazioni (39 gol) ma anche una difesa meno solida (27 reti subite) rispetto alla squadra messa in campo dall’allenatore romano che invece registrava, 12 mesi fa, 36 finalizzazioni con 24 marcature incassate.   Conclusa la stagione 2012-2013 Stramaccioni viene esonerato e il bookmaker di Liverpool crede che Mazzarri goda della stessa fiducia riposta nel suo predecessore rimanendo al suo posto almeno fino alla fine del campionato in corso. cz/AGIMEG