Antiriciclaggio, UIF: emanate disposizioni per invio di Segnalazioni antiriciclaggio aggregate

Bankitalia rafforza la lotta contro il riciclaggio di denaro. E’ stato pubblicato oggi il Provvedimento dell’Unità di Informazione Finanziaria (UIF) per l’invio delle Segnalazioni antiriciclaggio aggregate, che disciplina la produzione e l’invio delle segnalazioni in caso di trasmissione, movimentazione o trasferimento di mezzi di pagamento di importo pari o superiore a 5.000 euro. I destinatari, soggetti finanziari come Banche o Uffici Postali, aggregano su base mensile le operazioni in base alle causali aggregate: per ciascuna causale aggregata i destinatari indicano l’importo totale delle operazioni dei soggetti che le effettuano, nonché il numero delle operazioni poste in essere nel periodo di riferimento, attribuendo separata evidenza al numero delle operazioni eseguite in contante e al relativo importo. I destinatari trasmettono inoltre le informazioni sulla residenza e sull’attività economica del cliente, sul segno monetario e sulla valuta dell’operazione. I destinatari trasmettono i dati aggregati tramite il portale Infostat-UIF della Banca d’Italia previa adesione al sistema di segnalazione on-line. Le segnalazioni hanno periodicità mensile e devono essere trasmesse alla UIF entro il secondo giorno del terzo mese successivo a quello di riferimento. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here