Talamona (SO): dal Comune via libera a progetto a contrasto della ludopatia

Focus sul contrasto del gioco d’azzardo patologico nella provincia di Sondrio. Il Comune di Talamona ha scelto di aderire al progetto promosso e coordinato dall’Ats della Montagna sul contrasto della ludopatia, e ha approvato in consiglio comunale il regolamento provinciale sul tema. Il progetto prevede anche un numero da contattare per parlare con un operatore e avviare un percorso. “Il progetto coordinato dall’Ats di montagna e dalla Regione ”Scommetto di farcela Sondrio” si rivolge appunto a persone con comportamenti di gioco d’azzardo problematico, ma anche loro familiari e offre prestazioni gratuite attraverso la consulenza telefonica, oppure attraverso colloqui con un operatore specializzato o ancora attraverso gruppi tematici di condivisione e mutuo soccorso”, ha detto Leonardo Caneva, consigliere comunale delegato alle Politiche giovanili. Il Comune ha approvato il regolamento per la prevenzione e il contrasto al gioco patologico e che recepisce la normativa sul tema, dai luoghi sensibili vicino ai quali sono vietate le slot agli orari di gioco. “È il frutto del lavoro svolto in tre anni di incontri all’interno dei bandi “Insieme contro l’azzardo – Sondrio” e lo straordinario risultato dello sforzo collettivo tra i Comuni e gli addetti degli uffici di polizia locale ai quali si deve aggiungere con estremo piacere, per quanto riguarda Talamona, la piena disponibilità dimostrata dalla quasi totalità dei nostri esercenti nelle varie fasi di rilevamento dati”, ha aggiunto Caneva. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here