Senato, DL Tutela Animali: pene più severe per addestramento di animali per partecipazione a combattimenti e per l’organiz­zazione o effettuazione di scommesse

“Oltre alle corse clandestine tra ca­valli, si riscontrano addirittura casi di com­battimenti tra galli, se non addirittura tra specie differenti, primi fra tutti cani e cin­ghiali. Esiste una vera e propria rete trans­ nazionale, facilitata dall’utilizzo di strumenti informatici e di una piattaforma con gergo e parole criptate, che organizza ring clande­stini e scommesse da migliaia di euro”. E’ quanto viene sottolineato nel disegno di legge pubblicato al Senato d’iniziativa dei senatori Unterberger, Steger, Durnwalder, Laniece, Casini, Bressa, Masini e Balboni – Aut (SVP-PATT, UV) – “Disposizioni in materia di tutela degli animali”. “L’articolo 4 modifica l’articolo 544-quinquies del codice penale, che pre­vede il divieto di combattimento di animali. In particolare, la lettera a) aumenta, rispettivamente, da uno a tre anni e da tre a sette anni, il minimo e il massimo edittali della pena detentiva per chiunque promuove, or­ganizza o dirige combattimenti o competi­zioni non autorizzate tra animali. L’inasprimento interessa anche gli importi relativi alla pena pecuniaria: si passa dall’attuale multa, che va da 50.000 a 160.000 euro, ad una multa da 70.000 a 180.000 euro. Alla lettera b) si prevede altresì, per le aggravanti di cui al secondo comma dell’articolo 544- quinquies, un aumento della metà della pena. Le lettere c) e d) intervengono in mo­difica, rispettivamente, del terzo e del quarto comma dell’articolo 544-quinquies codice penale, per l’ipotesi di allevamento e adde­stramento di animali finalizzati alla loro partecipazione ai combattimenti e per l’organiz­zazione o effettuazione di scommesse: in en­trambi i casi, la pena detentiva prevista, da tre mesi a due anni, è aumentata, da uno a cinque anni di reclusione, mentre la pena pecuniaria che, attualmente, va da 5.000 a 30.000 euro, passa ad un minimo di 20.000 e un massimo di 50.000 euro”, aggiunge il testo. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here