Scommesse, Tar Liguria accoglie sospensiva per mancato rilascio autorizzazione e fissa trattazione al 21 luglio 2020

“Il ricorso evidenzia la sussistenza del requisito del fumus boni iuris”. Con questa motivazione il Tribunale Amministrativo Regionale per la Liguria (Sezione Prima), ha accolto il ricorso di una sala giochi contro il provvedimento con cui il Questore di Imperia aveva rigettato la richiesta di autorizzazione 88 Tulps per l’attività di raccolta scommesse. I giudici hanno quindi deciso per l’istanza di sospensione del provvedimento in attesa della trattazione nel merito del ricorso, prevista per il 21 luglio 2020. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here