Riorganizzazione ADM: firmate due preintese su riassegnazione sanzioni amministrative e indennità

Si è svolto lo scorso 28 giugno il previsto incontro in ADM su due argomenti riguardanti il Personale ex AAMS. Sono state firmate due preintese. La prima – si legge in una nota Federazione Confsal – Unsa, Coordinamento Nazionale agenzie fiscali Salfi Dogane e Monopoli – riguardava la riassegnazione delle somme riscosse a titolo di sanzioni amministrative pecuniarie per gli anni 2010/2016. In totale per i sei anni, sono stati ripartiti 1.311.825 euro, al netto degli oneri riflessi, da suddividere tra tutti i destinatari. La seconda preintesa ha riguardato le indennità spettanti a coloro che hanno fatto parte, per il 2017, delle Commissioni preposte al controllo dei giochi (Roma, Napoli, Milano). In totale si tratta di 501.000 euro lordo/dipendente di cui 180.000 euro per straordinario, 140.000 per indennità e 181.000 euro per le missioni in deroga e le indennità ai dirigenti. Si rammenta che per procedere ai pagamenti le preintese dovranno essere approvate prima dagli organi di controllo. Sono stati previsti, infine, dei nuovi incontri sindacali nella seconda metà del mese di luglio riguardanti i nuovi “passaggi di fascia” per il 2017, l’avvio della contrattazione sul nuovo CCNI/adm, un confronto sui piani della performance, della formazione e del personale, un incontro nell’ambito dell’organismo paritetico ex art. 6 ccnl/Funzioni centrali. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here