Riccione (RN): troppo vicina a luoghi sensibili, chiusa sala scommesse

Il Tar Emilia Romagna ha respinto l’istanza di sospensione della chiusura di una sala scommesse di Riccione, nella provincia di Rimini, collocata a meno di 500 metri dai luoghi ritenuti sensibili. Il Comune ha deciso infatti, dopo l’adozione del Regolamento per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico, la mappatura dei luoghi sensibili, le lettere di avviso di chiusa alle attività da gioco non in regola con il regolamento comunale, di costituirsi davanti al Tar per i ricorsi. Inoltre, sono in scadenza i termini di proroga di sei mesi concessi rispetto al termine di adozione del provvedimento di chiusura del Comune per un’altra sala giochi non a norma con il Regolamento. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here