Relazione risorse fondo FUS al settore cinematografico 2010-16, Corte dei conti: “Al settore cinema confluite risorse da fondi Lotto”

“Gli stanziamenti complessivi annui del Fus sono stati relativamente costanti negli anni 2010-2016, e quantificati mediamente in 407 milioni. Il dato è in diminuzione rispetto al periodo 2005-2008 (esaminato dalla Corte nel 2009), nel quale sono stati stanziati 446 milioni all’anno. La quota destinata al settore cinema è stata anch’essa relativamente costante e si è assestata su una media di 76,8 milioni annui, interamente utilizzati per ogni esercizio. Allo stesso settore cinematografico sono confluite, inoltre, risorse provenienti dall’utilizzo dei residui dell’utilizzo della tax credit e dai fondi Lotto, e integrazioni straordinarie o previste da disposizioni speciali”. E’ quanto emerge dalla relazione su “La gestione delle risorse del Fondo unico per lo spettacolo destinate al settore cinematografico (anni 2010-2016)” approvata dalla Sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello Stato della Corte dei conti. cdn/AGIMEG