Regione Piemonte, Tronzano (ass. attività produttive) ad Agimeg: “Serve conciliare tutela salute pubblica e libertà imprese di gioco, retroattività della legge è sbagliata”

“L’obiettivo della Regione Piemonte è garantire la salute pubblica dei cittadini, ma nelle audizioni che si sono tenute ieri abbiamo avuto un riscontro oggettivo sul fenomeno del gioco d’azzardo, con dati di un ente terzo come l’Eurispes che dimostrano come il distanziometro, espellendo dal territorio il gioco legale, apra di fatto il campo all’illegalità. Ciò dimostra come la legge regionale del Piemonte vada rivista dal punto di vista della retroattività, che colpisce le imprese legali che da anni operano sul territorio”. E’ quanto ha dichiarato ad Agimeg l’assessore regionale alle attività produttive, Andrea Tronzano, a seguito delle audizioni in materia di gioco che si sono tenute ieri in Consiglio regionale. “Ritengo che la politica debba riuscire a conciliare tutela della salute pubblica e tutela della libertà di impresa. Per questo motivo se si dovesse rimetter mano alla legge regionale, voterò per l’abolizione della retroattività”, ha concluso. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here