Operazione “Gaming Machine”, Melchiorre (cons. FdI Bari): “Incontrollata proliferazione di sale giochi e scommesse. In diversi quartieri non viene rispettata la distanza dai luoghi sensibili”

“La maxi operazione condotta dalla Dda di Bari e dal Gico, a cui va il mio plauso e il mio ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto, riporta alla luce un problema che, negli ultimi anni e in più occasioni, abbiamo denunciato e segnalato alle istituzioni competenti”. Sono le parole del consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Bari, Filippo Melchiorre. “Il riferimento è alla incontrollata proliferazione in tutti i quartieri di Bari di sale giochi e centri scommesse. Appelli che sono caduti nel vuoto visto che, stando a quanto emerso dal blitz della Guardia di Finanza, ci troviamo di fronte ad un fenomeno che aveva raggiunto risvolti illeciti e criminosi”, ha aggiunto. “Più volte abbiamo segnalato che a Bari, in diversi quartieri, non viene rispettata la norma che prevede la distanza minima tra i luoghi sensibili, come scuole, chiese, centri sportivi, ospedali, ed i centri scommesse. Ci sono casi in cui a cinquanta metri da una scuola superiori ci sia un centro scommesse. E questo è intollerabile! Il nostro obiettivo è quello di tutelare in primis i nostri giovani dal rischio di dipendenza dal gioco d’azzardo”, ha concluso. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here