Neri (Anci Toscana): “Il distanziometro è uno strumento utile ma non è la soluzione. Non è il punto gioco a creare il disagio sociale”

dal nostro inviato – “Il distanziometro è uno strumento utile per far prendere coscienza dei problema legati al gioco ma non può essere la soluzione. La sua effettiva utilità è da verificare. Ci sono giocatori che si spostano da un Comune all’altro. Non è il punto gioco che crea il disagio sociale. Ribadisco la necessità di una legge a livello nazionale”. Lo ha dichiarato ad Agimeg, a margine di un convegno sul gioco a Enada Roma, Simona Neri, sindaco di Laterina Pergine Valdarno e referente Anci Toscana per il contrasto al disturbo del gioco d’azzardo. cr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here