Modica (RG), scoperte due sale scommesse abusive: raccoglievano puntate per circa 900mila euro per bookmaker esteri

La Guardia di Finanza di Modica ha sequestrato le apparecchiature di due sale scommesse abusive, nelle quali ha anche rivenuto una raccolta di gioco di quasi 900mila euro. Uno dei due titolari, in particolare, aveva camuffato la sua attività esibendo due “contratti per l’affidamento del gioco a distanza di affiliazione” stipulati con società titolari di regolari concessioni per operare in Italia, grazie ai quali si poteva però operare solamente come punto di ricarica. Tutti gli apparecchi sequestrati sono risultati non collegati alla rete di raccolta gioco statale, ma a server dei boomakers esteri ‘Plubet’ e ‘Ciobet365’ attraverso il quale il gioco veniva gestito mediante l’apertura illecita di conti gioco personali, intestati ai vari clienti. Le Fiamme gialle, esaminati i computer posti sotto sequestro, sono state in grado di quantificare una raccolta abusiva di gioco e scommesse per un totale di 887.565,44 euro, importo totalmente esente dagli obblighi di tassazione. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here