Milleproroghe oggi in Aula Camera, Mazziotti di Celso (Ci) illustra provvedimento: nel testo proroga sperimentazione lotteria scontrino e rilancio ippica

Prosegue nelle commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio della Camera l’esame del disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, recante proroga e definizione di termini. Durante l’ultima seduta il presidente della commissione Affari costituzionali, Andrea Mazziotti di Celso (Ci), ha illustrato i contenuti del provvedimento, che contiene un paio di misure che riguardano i comparti gioco e ippica. Nel dettaglio, “il comma 2 proroga i termini per l’esercizio di due disposizioni di delega contenute nella legge n. 154 del 2016 (cosiddetto collegato agricolo): si tratta, in particolare, della delega di cui all’articolo 15, comma 1, per la razionalizzazione ed il contenimento della spesa pubblica, mediante il riordino di enti, società ed agenzie vigilati dal ministero per le Politiche agricole e forestali, il riassetto del settore ippico e il riordino dell’assistenza tecnica agli allevatori e della delega all’articolo 21, comma 1, concernente il sostegno alle imprese agricole nella gestione dei rischi e delle crisi e per la regolazione dei mercati. Tali termini sono prorogati a diciotto mesi (anziché dodici) dall’entrata in vigore della predetta legge. L’articolo 14-quater proroga dal 1* marzo 2017 al 1* novembre 2017 l’avvio dell’applicazione sperimentale della lotteria nazionale legata agli scontrini limitatamente agli acquisti di beni o servizi, fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, effettuati da persone fisiche residenti in Italia mediante strumenti che consentano il pagamento con carta di debito e di credito”. Il decreto Milleproroghe è atteso in Aula per la giornata odierna. dar/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here