Licata (AG): via libera al regolamento sul contrasto della ludopatia. Distanziometro a 300 metri dai luoghi sensibili, limiti orari e un giorno di chiusura assoluta per i punti gioco

È stato approvato in Consiglio Comunale a Licata, nella provincia di Agrigento, il Regolamento per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d’azzardo patologico. Il regolamento prevede: l’istituzione di un gruppo di lavoro costituito da professionisti del SERT e assistenti sociali del Comune, limiti orari, fissati con un’ordinanza del sindaco, per i punti gioco, tariffe agevolate sui tributi locali per gli esercenti che rinunciano alle attività di gioco d’azzardo, un giorno di chiusura assoluta, ogni primo del mese, per le attività di gioco d’azzardo, distanziometro a 300 metri dai luoghi considerati sensibili come istituti scolastici, luoghi di culto, impianti sportivi e centri giovanili, strutture operanti in ambito sanitario o socio assistenziale, strutture ricettive e strutture ricettive per categorie protette, giardini, parchi e spazi pubblici attrezzati, sportelli bancari, postali o bancomat. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here