Legge Bilancio, Relazione Tecnica: da aumento Preu sulle slot 496 milioni nel 2020. Ma la raccolta calerà dell’1,5%

Nel 2019, le AWP – secondo le stime dell’ADM – garantiranno una raccolta di 23 miliardi e 25 milioni di euro, l’aumento di aliquota previsto dalla Legge di Bilancio – considerando il calo delle giocate, dovuto anche al taglio del payout – genererà un maggior gettito di 495,8 milioni nel 2020, e di 510,3 milioni nel 2021 e nel 2022. E’ quanto spiega la Ragioneria Generale dello Stato nella Relazione tecnica che accompagna la Legge di Bilancio, sottolineando però che la misura si accompagna a un taglio del payout del 3%. In passato, quando il Governo ha decurtato la percentuale delle vincite, è emerso che “il calo della raccolta non avviene in modo progressivo e in proporzione alla riduzione del payout. Ciò fa ritenere che la ritenere che la riduzione registrata” in passato, “solo in parte possa essere ascritta alla riduzione del payout”. Peraltro, “la riduzione della raccolta che si registra nel comparto AWP deve essere ascritta anche a cause esogene (leggi regionali, regolamenti comunali, scelte dei consumatori…) che quindi non possono essere prese in considerazione nella stima degli effetti” del giro di vite. La Ragioneria dello Stato quindi stima un calo della raccolta dell’1,5%, analogo a quello già ipotizzato nel caso della legge 145 del 2018. Ma, considerando anche che la sostituzione delle schede richiederà alcuni mesi, ipotizza che la contrazione delle giocate si registrerà solamente a partire dalla seconda metà dell’anno. In conclusione, per il 2020 il maggior gettito sarà di 495,8 milioni (a fronte di una raccolta di 22 miliardi 852 milioni), per il 2021 e per il 2022 di 510,3 milioni di euro l’anno (a fronte di una raccolta di 22 miliardi 679 milioni). gr/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here