Interpol: “La ‘Ndrangheta ha rami operativi anche nel settore dei giochi e delle scommesse sportive”

“Il controllo degli appalti pubblici non si realizza tendenzialmente con l´uso della violenza o di un´esplicita attività intimidatoria ma attraverso la costituzione di imprese che utilizzano i metodi della collusione e della corruzione. La `Ndrangheta è riuscita così ad acquisire il controllo diretto o indiretto in società operanti nel modo dell´edilizia, della ristorazione, dell´import export, dei trasporti, dei giochi e delle scommesse, della raccolta e smaltimento dei rifiuti.” E’ quanto ha dichiarato il segretario generale dell’Interpol, Jurgen Stock, nell’ambito della conferenza stampa per il lancio del progetto ‘I-CAN’ che punta ad attaccare globalmente la ‘Ndrangheta, promosso dal Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Franco Gabrielli e fortemente voluto dal Prefetto Vittorio Rizzi, Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza. ac/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here