In Gazzetta UE la sentenza della Corte di Giustizia sui requisiti di solidità economica imposti ai concessionari italiani

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale Europea la sentenza della Corte di Giustizia sui requisiti di solidità economica imposti alle concessionarie degli apparecchi con la legge di Stabilità del 2011. Il rinvio era stato disposto dal Consiglio di Stato nell’ambito di un ricorso intentato dalla Global Starnet. Per la Corte di Giustizia Europea – al sentenza è stata emessa a dicembre – i nuovi requisiti sono compatibili con il diritto europeo, i principi comunitari “non ostano ad una normativa nazionale, come quella in discussione nel procedimento principale, la quale imponga a soggetti già concessionari nel settore della gestione telematica del gioco lecito nuove condizioni per l’esercizio della loro attività mediante un atto di integrazione della convenzione accessiva alla concessione esistente, laddove il giudice del rinvio concluda che tale normativa può essere giustificata da motivi imperativi di interesse generale, è idonea a garantire la realizzazione degli obiettivi perseguiti e non eccede quanto è necessario per raggiungerli”. lp/AGIMEG