Provincia di Cagliari: scoperti dalla GdF apparecchi da gioco irregolari in due bar ed evasione fiscale per una ditta operante nel settore delle sale da gioco, elevate sanzioni

Nella provincia di Cagliari, la Guardia di Finanza ha intensificato la propria azione di presidio del territorio nell’ambito delle attività di contrasto alla diffusione di giochi e scommesse illegali. In particolare, le verifiche hanno interessato esercizi commerciali operanti a Cagliari, Quartu Sant’Elena, Assemini, Elmas, Sestu, San Sperate, Decimomannu e Barrali. Nell’ambito di tale attività di verifica, in due bar è stata riscontrata la presenza di due apparecchi da gioco sui quali non era apposto il previsto nulla osta d’esercizio. Per tale violazione sia il proprietario dell’apparecchio che il titolare dell’esercizio ove lo stesso è ubicato sono stati sanzionati per 1.000 euro. I Finanzieri hanno anche condotto una mirata azione ispettiva in ambito fiscale nei confronti di una ditta del capoluogo, operante nel settore delle sale da gioco, che non ha presentato le dichiarazioni fiscali ai fini delle imposte dirette ed IVA per i periodi d’imposta 2015 e 2016. I militari hanno eseguito una analitica ricostruzione del volume d’affari realizzato, constatando ricavi non dichiarati per 25.770 euro e un’IVA dovuta pari a 5.669 euro. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here