Bologna: Al via maxi-processo su slot truccate. 33 imputati e evasione per alcuni milioni di euro

Al via ieri a Bologna il maxi-processo per slot truccate. Sono 33 gli imputati, accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata all’Erario. La maggior parte sono baristi, ma ci sono anche un appartenente alla Guardia di finanza, tecnici informatici e degli imprenditori. Al centro del processo la manomissione degli apparecchi presenti nei bar e nei circoli privati di tutta Italia. L’inchiesta era partita nel 2008: le slot venivano modificate, sfuggendo al controllo del Monopoli, per un’evasione presunta di alcuni milioni di euro. Secondo l’accusa, poi, il finanziere – all’epoca dei fatti in servizio a Vignola – avvisava per tempo quando erano in programma i controlli. rg/AGIMEG