Legge Bilancio, M5S presenta subemendamento per stipendi dei Vigili del Fuoco. Sibilia (sottosegr. Interni): “La nostra proposta prenderà i soldi dai lauti proventi del gioco d’azzardo”

Un subemendamento alla Legge di Bilancio del M5S chiede di equiparare gli stipendi dei Vigili del Fuoco a quelli delle forze dell’ordine, recuperando risorse anche dai giochi. E’ quanto annuncia il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia. “Siamo ad un passo dal raggiungimento di un obiettivo storico (…). Sono state presentate tre proposte per incrementare i fondi per l’equiparazione degli stipendi dei Vigili del Fuoco. 75 milioni di euro per il 2020, 155 milioni per il 2021 e per il 2022 e 200 milioni a decorrere dal 2023, recuperando risorse dalla soppressione di una agenzia ministeriale, attingendo dai lauti proventi del gioco d’azzardo e, con la terza proposta, con un prelievo misto tra le due precedenti. Ora bisogna solo decidere, insieme alle forze parlamentari, quale di queste votare”, ha concluso Sibilia. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here