Al Senato il disegno di legge M5S su tutela degli animali. Pene più severe per chi organizza, partecipa o finanzia manifestazioni legate a scommesse clandestine

Norme più stringenti per la tutela degli ani­mali, pene più severe, introduzione di nuovi reati, modifica al codice di procedura penale. E’ quanto previsto dal disegno di legge d’iniziativa dei senatori (M5S) Perilli e Maiorino recante “Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e al codice civile, nonché altre disposizioni in materia di tutela degli animali”. Il testo prevede pene più severe per chiunque organizzi, partecipi o finanzi manifestazioni che comportino sevizie o soprusi a danno degli animali in relazione all’esercizio di scommesse clandestine. “La violenza può essere intenzionale e diretta, oppure indiretta e derivante dalle condizioni innaturali di vita alle quali è costretto l’animale. Ci sono inoltre maltrattamenti che assumono profili di maggiore gravità in quanto più strettamente collegati alla malavita organizzata e alla circolazione di denaro per scommesse illegali, come i casi di combattimenti clandestini, di corse illegali di cavalli, e i canili, i rifugi e il traffico di animali”, si legge nel testo. Il disegno di legge “inasprisce tutte le pene in maniera significativa; ina­sprisce le pene per i reati aggravati, general­mente prevedendo l’aumento della metà in luogo dell’attuale aumento da un terzo alla metà. In particolare, si tratta: dell’ipotesi ag­gravata di spettacoli o manifestazioni vietati, nel caso in cui i fatti siano commessi in relazione all’esercizio di scom­messe clandestine o al fine di trarne profitto per sé o altri ovvero se ne deriva la morte dell’animale”. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here