A Olgiate Comasco (CO), 26mila euro a sostegno di un progetto del Consorzio Servizi Sociali dell’Olgiatese a contrasto del gioco patologico

A Olgiate Comasco, nella provincia di Como in Lombardia, il Consorzio Servizi Sociali dell’Olgiatese ha vinto un bando nazionale della Chiesa avventista del settimo giorno: 26.000 euro a sostegno di un progetto che terminerà a settembre a contrasto del gioco d’azzardo patologico. “Insieme ai Comuni da anni siamo impegnati nel reperire fondi tramite bandi regionali e costruire progetti sul fenomeno delle ludopatie. L’anno scorso Regione Lombardia è rimasta ferma, quindi abbiamo cercato altre opportunità, partecipando a un bando della Chiesa avventista del settimo giorno, che impegna l’8 per mille incamerato, destinandolo a progetti contro il gioco d’azzardo”, ha sottolineato Amina Pizzala, responsabile di progetto per il Consorzio. “La nostra idea è stata premiata: lavoriamo nell’ottica di anticipare i problemi, coinvolgendo il territorio. Non demonizziamo il gioco d’azzardo, perché non servirebbe a nulla. Creiamo consapevolezza e corresponsabilità”, ha aggiunto. “Quest ’anno abbiamo un’altra innovazione, grazie a un professionista mediatore che si confronta con gestori dei locali dove ci sono apparecchi per il gioco d’azzardo, con imprese e associazioni di categoria: sempre nell’ottica della corresponsabilità. Non chiediamo di togliere le slot ma collaborazione per creare coesione sociale”, ha detto. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here