Binetti (Udc): “Spero nella collaborazione con il futuro Ministro Salute sulla tematica del gioco”

“Il nuovo governo comincia a prendere forma e si vanno chiarendo possibili linee di sviluppo nelle diverse aree, soprattutto alla luce dei potenziali ministri, della loro storia e delle posizioni assunte in precedenza su temi di loro competenza. Per questo la prossima settimana, quando il presidente del consiglio chiederà la fiducia al parlamento, la risposta che ne otterrà avrà una maggiore concretezza, con un consenso o un dissenso più informato e consapevole”. Lo afferma la senatrice Paola Binetti (Udc). “Conosco Giulia Grillo, possibile candidata al Ministero della Salute, e ho memoria viva di alcune battaglie condotte insieme, di cui spero riprenda le fila al più presto”, ha aggiunto. Tra le tre battaglie citate dalla senatrice quella “che mi auguro di condividere con il futuro Ministro è quella sul Gioco d’azzardo. Su questo tema la nostra sintonia nell’arco della legislatura precedente è sempre stata forte e concreta e abbiamo dovuto combattere contro un governo fin troppo compiacente nei confronti di gestori e concessionari. Sono solo tre delle infinite responsabilità che competono al futuro ministro. Ma su queste saremo particolarmente vigilanti a tutela dei malati rari e dei soggetti che sono diagnosticati come facenti parte dello spettro autistico. Non abbiamo dubbi che dal Gioco d’Azzardo potranno venire risorse abbondanti per tutelare gli uni e gli altri, sul piano della ricerca e di altre iniziative a carattere fortemente sociale”, conclude Binetti. cdn/AGIMEG