Castano Primo (MI): in arrivo limiti orari per apparecchi da gioco

Il Comune di Castano Primo, nella città metropolitana di Milano, ha aderito, assumendo il ruolo di capofila, ad un progetto finanziato dalla Regione, che vede la partecipazione di Azienda Sociale, dei Comuni dei distretti Asl del Castanese e del Magentino e di due cooperative. Il progetto si propone di attuare interventi di sensibilizzazione sul tema del gioco e del contrasto al gioco patologico. Sull’esempio del Comune di Seriate nella provincia di Bergamo, a Castano Primo si sta valutando di introdurre limitazioni nell’orario di funzionamento degli apparecchi da gioco e di regolamentare la loro collocazione. cdn/AGIMEG