Vasto (CH): richiesti al sindaco controlli per verificare rispetto distanze da luoghi sensibili

A Vasto, nella provincia di Chieti, l’associazione “Torna il sorriso” ha chiesto, tramite il presidente del sodalizio Giuseppe Schiavo, al sindaco Francesco Menna di procedere con i necessari controlli per verificare se la legge regionale sul gioco venga rispettata. Oltre a mettersi a disposizione per eventuali iniziative destinate alla prevenzione del gioco patologico, l’associazione ha richiesto al primo cittadino un appuntamento “per un confronto costruttivo sulla problematica”. La normativa regionale recante disposizioni per la prevenzione e la diffusione dei fenomeni di dipendenza da gioco fissa per le sale giochi e gli apparecchi il distanziometro ad almeno 300 metri dai luoghi ritenuti sensibili, come istituti scolastici, luoghi di culto, strutture sanitarie, centri di aggregazione e cimiteri. cdn/AGIMEG