Messina, operazione Zikka: richieste dal gip otto condanne e due assoluzioni

A Messina, il gip Salvatore Mastroeni ha richiesto otto condanne e due assoluzioni per gli indagati dell’operazione Zikka riguardante le corse clandestine di cavalli e il giro di scommesse messo in luce dalle indagini dei Carabinieri. Anche due rinvii a giudizio tra coloro che non hanno scelto il rito abbreviato e che verranno giudicati il prossimo 19 settembre dalla Prima sezione penale del Tribunale di Messina. Il gruppo criminale al centro dell’operazione, attivo nella zona Sud della città, organizzava periodicamente corse clandestine di cavalli, gestendo il circuito delle scommesse illegali legato ad esse. cdn/AGIMEG