Superenalotto, ricevitoria Napoli ad Agimeg: “Il 5 Stella da 1.29 milioni di euro è stato centrato con una schedina da soli 3 euro”

“Il vincitore non si è presentato. Si tratta di una vincita da un milione e mezzo di euro non credo si presenti”. Esordisce così ad Agimeg Vincenzo De Vivo titolare della tabaccheria di Napoli dove è stato centrato un “5 Stella” da 1.293.939,75 euro tramite Schedina 2 Pannelli nell’ultimo concorso del Superenalotto. “Si tratta di una schedina stampata da noi del valore di tre euro con Superstar – continua -, esposta vicino al vetro. In genere le persone vedono le giocate e le acquistano. E’ quindi una schedina già fatta. Credo che il vincitore possa essere un cliente occasionale, una persona di passaggio. Qualcuno che è venuto a Napoli per passare il weekend”. “La nostra è una clientela mista, formata da clienti abituali e persone di passaggio – aggiunge -. Il nostro locale si trova vicino a molti alberghi, nel weekend le persone che vengono a visitare Napoli spesso si recano da noi per tentare la fortuna al Lotto e al Superenalotto”. “La nostra è una ricevitoria fortunata, qui si vince spesso. Recentemente è stata centrata una vincita da 700 mila euro in quote, erano 90 persone. I numeri li mettiamo noi – conclude -, sui fatti accaduti realizziamo le schedine e le mettiamo esposte”. cdn/AGIMEG