Scommesse: pubblicato da ADM il provvedimento di decadenza della concessione di Global Starnet. 60 giorni di tempo per fare ricorso

ADM ha disposto la decadenza della concessione per le scommesse di Global Starnet (Bplus). “Ritenuto che la garanzia, presentata dal concessionario all’atto della sottoscrizione della presente convenzione, è valida per tutti gli eventuali effetti sorti in costanza di rapporto concessorio, emersi anche successivamente alla scadenza della concessione, fino ad un anno successivo a partire dalla data di scadenza della concessione stessa e che la mancata prestazione della manleva è causa di decadenza della concessione, trattandosi di obbligo fondamentale a carico del concessionario e a tutela delle ragioni dell’erario, costituendo un elemento essenziale del rapporto intercorrente tra concedente e privato concessionario; vista la convenzione di concessione n. 4322 per la raccolta giochi pubblici (…) vista la comunicazione del 24 giugno 2016 con la quale il Concessionario ha manifestato la volontà di proseguire la raccolta delle scommesse, successivamente alla scadenza fissata al 30 giugno 2016 (…) Atteso che nella predetta comunicazione si è altresì impegnato a fornire le garanzie richieste dall’Agenzia e, quindi, con validità sino al 30 giugno 2018; Tenuto conto che la società Global Starnet Limited, per la citata concessione aveva, a suo tempo, prestato fideiussioni bancarie per l’importo complessivo di euro 115.574,35, scadute il 31 dicembre 2016; Vista la nota del 24 marzo 2017 con la quale l’Agenzia ha preannunciato la disattivazione del collegamento a far data dal 31 marzo 2017 con il totalizzatore nazionale, per effetto della scadenza della concessione prevista, come è noto, al 30 giugno 2016”, ADM ha disposto “la decadenza della concessione n.4322 per l’affidamento dell’esercizio dei giochi pubblici di cui all’articolo 38, comma 4, del decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito con modificazioni ed integrazioni dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, di cui è titolare Global Starnet Limited. Avverso il presente decreto è ammesso ricorso dinanzi al competente Tribunale amministrativo regionale, entro il termine di 60 giorni dalla data di pubblicazione sul sito Internet dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli”. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here