Regolamento giochi Lombardia: nel 2017 in calo slot, sale giochi e persone in cura per Gap

Numeri in calo per le persone in cura per il Gap (da 2.734 nel 2016 a 2.670 nel 2017) e per il numero di esercizi e slot presenti in Lombardia. Lo scorso anno, il numero di sale slot è diminuito infatti del 9%, mentre quello delle Vlt del 2%, accompagnato da un calo del 18% di slot installate nella regione lombarda. Sono i numeri della “Relazione 2017 sull’attuazione della legge regionale (n. 8/2013) per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico”. Sono 61.775 le slot e vlt presenti in Lombardia. A Milano 16.987, a Brescia 9.446, a Bergamo 7.471, Varese 5.658 e Monza e Brianza 4.109. “Grazie agli interventi della Regione Lombardia abbiamo iniziato a contrastare il gioco d’azzardo patologico – ha commentato la presidente del Comitato paritetico di controllo e valutazione, Barbara Mazzali (Fratelli d’Italia) – In particolare, funzionano le norme che prescrivono le distanze tra gli esercizi commerciali e i luoghi sensibili e le numerose iniziative di formazione e sensibilizzazione che hanno coinvolto moltissime persone. La diminuzione degli esercizi con apparecchi per il gioco d’azzardo è senz’altro un fatto positivo, ma non sufficiente. Il Comitato paritetico continuerà a seguire con attenzione lo sviluppo di queste politiche anche per dare il suo contributo a renderle sempre più efficaci”. Viviana Beccalossi, consigliere regionale (Gruppo Misto) ha sottolineato che “è un bene il calo delle slot in Lombardia e la volontà di proseguire nella lotta all’azzardo patologico. Anche per questo ho presentato un ordine del giorno alla legge di assestamento di bilancio per chiedere alla Giunta di dare ancora più forza alla rete “no slot” nata in questi anni nella nostra Regione”. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here