Paderno Dugnano (MI): Comune al lavoro su Regolamento comunale sul gioco. Tra i luoghi sensibili saranno inseriti camere mortuarie, cimiteri e monasteri

Si è tenuta ieri a Paderno Dugnano, comune italiano nella città metropolitana di Milano, la riunione della Commissione Legalità per esaminare il Regolamento comunale sul gioco e per definire la bozza che approderà in Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva. Il Consiglio Comunale, infatti, sta lavorando ad un regolamento per la prevenzione e il contrasto delle patologie delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito. Si tratta di una normativa che integra e ricalca le misure contenute nella Legge Regionale Lombardia. Tale legge concede infatti alle Amministrazioni pubbliche e locali di individuare provvedimenti aggiuntivi per quanto concerne la definizioni dei luoghi e le possibili problematiche connesse alla sicurezza urbana, le fasce orarie e la viabilità. Il Regolamento di cui sta per dotarsi il Comune di Paderno rispetta la normativa regionale, ma introduce tra i luoghi sensibili già previsti anche strutture destinate alla residenza di organi religiosi, come i monasteri, cimiteri cittadini e camere mortuarie, biblioteche, parchi e giardini. In questo ambito di discrezionalità, il Comune intende inserire, poi, un articolo che vincola l’Amministrazione comunale a non concedere locazione o concessione di qualsiasi tipo di immobile a soggetti che intendono aprire attività riguardanti il gioco lecito, come sale o installazione di apparecchi da gioco. Sarà vietato rinnovare i contratti già stipulati. L’Amministrazione non potrà, inoltre, accettare pubblicità o sponsorizzazioni riguardanti il settore del gioco. La finalità della normativa comunale è quella di porre un segnale a livello sociale, mettendo a fuoco le problematiche connesse al gioco. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here