Legge di Bilancio: Governo pensa a nuova stangata sul comparto giochi per 300 milioni

Ora il governo vuole abbassare le tasse. Il vertice convocato a Palazzo Chigi stamattina è stato chiuso senza una soluzione, il premier Conte avrebbe chiesto al Tesoro e alla Ragioneria generale dello Stato di individuare nuove fonti di prelievo. Le risorse trovate per coprire la revisione delle micro tasse arriverebbero in parte da una nuova stretta sul comparto giochi mentre ci sarebbe il veto di 5S e Iv su una nuova stangata per le sigarette elettroniche, si apprende da fonti di Governo. 400 milioni, di cui 300 da una nuova stretta sul gioco d’azzardo e 100 reperibili da Fondi del Mef, che potrebbero salire a 500. Sono le risorse reperite dai tecnici del ministero e della Ragioneria generale dello Stato, portate al vertice di stamattina. cdn/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here