Endrizzi (M5S): “La Lega tradisce contratti e principi come nel Veneto dove hanno fatto una legge per allontanare solo le nuove slot da chiese e scuole”

“Urla, sfottò, interruzioni, cori da stadio. Impossibile per il Presidente Conte sviluppare un ragionamento”. E’ quanto lamenta Giovanni Endrizzi (M5S) riguardo la seduta in Aula alla Camera di martedì scorso. “La Lega si è riempita la bocca di democrazia. Invoca il rispetto del voto. Ma la Lega è capace di rispettarlo solo finché lo chiede, poi secondo i suoi interessi di bottega lo tradisce. Tradisce i contratti, tradisce i suoi stessi principi come abbiamo appena visto sull’azzardo in Veneto: il mercato delle slot machine a è saturo. Loro fanno una legge che tiene lontane le slot machine da chiese e scuole. Ma solo quelle nuove! Quelle che oggi infestano i nostri comuni per loro resteranno per sempre là. Questa è la Lega. Eppure con loro abbiamo fatto lo spazzacorrotti, il divieto di pubblicità dell’azzardo, lo spazza-Fornero, il codice rosso. È proprio vero che con noi accadono in miracoli”. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here