Ddl Ludopatie: Commissione Cultura “Innalzare di due milioni di euro la spesa per l’informazione sui fattori di rischio”

Parere favorevole ma con osservazioni, da parte della Commissione Cultura – alla Camera – sul ddl Ludopatie il cui esame è stato avviato martedì. La Commissione “considerata l’importanza di affrontare in maniera organica il contrasto e la cura della ludopatia, da realizzare soprattutto attraverso interventi di prevenzione ed azioni di natura culturale e formativa; rilevata l’importante opportunità di rafforzare tale azione attraverso il divieto di propaganda pubblicitaria dei giochi d’azzardo e l’introduzione di nuovi apparecchi e piattaforme on line per un periodo di almeno 5 anni; valutata positivamente la necessità di garantire la consapevolezza dei cittadini sui rischi del gioco e il rispetto degli obblighi riguardo ad una comunicazione commerciale responsabile (…) considerata la necessità di proteggere in particolare le fasce più deboli della popolazione esprime parere favorevole”. Necessarie però delle osservazioni: “La commissione valuti la possibilità di innalzare la spesa di due milioni di euro prevista in materia di informazione ed educazione sui fattori di rischio del gioco d’azzardo di cui all’articolo 8” e “preveda un’attività sistematica di informazione sul gioco in tutti i suoi aspetti, in particolare per quanto riguarda le motivazioni, le reali possibilità di vincita e i rischi di dipendenza, da realizzare attraverso una specifica formazione dei docenti e l’inserimento di tali temi nei curricoli scolastici”- La Commissione, infine, “preveda la realizzazione di campagne di prevenzione da indirizzare in modo specifico agli anziani”. im/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here