Reggio Emilia, M5S: “Bene chiusure sale slot con legge regionale, ma non basta”

“Il prossimo passo deve essere l’approvazione di una delibera consiliare per limitare gli orari di gioco, come già fatto da Modena, Bologna, Roma, Torino, Bergamo”. E’ quanto chiede il Movimento 5 stelle di Reggio Emilia, dopo la chiusura di quattro sale slot disposta dal Comune, in quanto non rispettavano il requisito imposto dalla legge regionale contro il gioco d’azzardo della distanza minima di 500 metri da scuole e altri luoghi sensibili. Una proposta “che il gruppo del Movimento 5 Stelle già nella scorsa consigliatura presentò e che ora stiamo costruendo con un confronto con il presidente del Consiglio comunale Matteo Iori (Pd)”. Nel dispositivo della delibera i 5 stelle propongono di inserire anche l’applicazione di un sistema di controllo telematico “Smart” che verifica da remoto il funzionamento degli apparecchi di gioco. “Una delibera consigliare che raccolga tutti i consiglieri che si battono contro il dilagare della piaga dell’azzardo va approvata al più presto”, concludono i 5 stelle reggiani, evidenziando che “su un tema sociale così importante la voce trasversale dei consiglieri sarà la forza più grande”. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here