Lotterie, sbadati anche gli italiani: dal 2002 dimenticate vincite per 28 milioni

L’Italia non è meno sbadata della Gran Bretagna quando si tratta di riscuotere una vincita. Dal 2002, non sono stati complessivamente ritirati premi della Lotteria Italia per oltre 28,2 milioni di euro. A fare notizia è soprattutto l’edizione 2008-2009, quando un giocatore di Roma non ritirò il primo premio da 5 milioni di euro. I Monopoli però decisero di rimetterlo in palio l’anno successivo. Solo nell’ultima edizione della Lotteria Italia – il termine è scaduto il 31 luglio – non hanno riscosso 37 premi, per oltre 1,07 milioni di euro. Hanno dimenticato infatti sei vincite di seconda fascia – da 50mila euro ciascuna – e 31 di terza fascia – da 25mila euro. Ben 15 tagliandi su 37, il 40% del totale, sono stati staccati in autostrada e nelle stazioni di servizio. Il Lazio è la regione che ne ha dimenticati di più, ben 11 (praticamente uno su tre), con Roma prima città in Italia con il primato negativo di sei premi non riscossi tra seconda e terza fascia. La Lombardia è seconda con 5 premi non riscossi, poi Campania e Toscana con 4 ciascuna. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here