Valencia, nuova legge sul gioco introduce distanziometro e multe più salate per le sale giochi che non rispettano divieto di accesso ai minori

Giro di vite a Valencia, in Spagna, contro il gioco. Il Consiglio regionale ha approvato la nuova legge che, sostituendo di fatto quella del 1998, ritenuta dai legislatori ‘obsoleta’ a seguito dell’evoluzione del mercato di giochi e scommesse, introduce il distanziometro a 700 metri rispetto a luoghi sensibili. Innalzate inoltre le sanzioni per i locali che fanno entrare minori nelle sale da gioco, fino a 6mila euro rispetto ai precedenti 3mila euro. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here