UK: contratti governativi per trattamento dipendenze da gioco, Betfred accusato dal Parlamento di conflitto di interessi

Finiscono nel mirino del Parlamento inglese i fratelli Fred e Peter Done, proprietari del bookmaker Betfred, che oltre al business derivante dal gioco d’azzardo sono a capo di ‘Health Assured’, che detiene dozzine di contratti governativi per il trattamento delle persone con dipendenza da gioco. Alcuni parlamentari hanno sollevato obiezioni per un possibile conflitto di interessi, sottolineando l’ipocrisia della situazione. Secondo quanto risulta al ‘Guardian’, il valore dei contratti governativi si aggira sui 2,5 miliardi di sterline, circa 2,9 miliardi di euro. Betfred è uno dei maggiori bookmaker del Regno Unito, con un fatturato di 728 milioni di sterline (855 milioni di euro) l’anno scorso. In precedenza è stato criticato per il suo atteggiamento nei confronti del gioco d’azzardo problematico e nei confronti del personale. È stato censurato dal regolatore del gioco d’azzardo nel 2019 per aver introdotto giochi che imitavano i terminali di scommesse a quota fissa (FOBT), operazione descritta come un tentativo di aggirare la stretta del Governo sugli apparecchi presenti nei locali. lp/AGIMEG

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here